La nostra storia

Siamo nei primi anni del Trecento e le osterie popolano le strade dell’antica Firenze. Nelle osterie si mangia e si beve, ma sono anche punti di ritrovo e di convivialità per la popolazione. Molte di esse si trovano in una posizione molto particolare, sotto il livello della strada. Da qui il loro popolare nome di Buche. In particolare questa è la storia di un’osteria in particolare: La cella del Buco. 

È proprio qui, infatti, che inizia la storia di quello che è oggi il Ristorante il Bargello, il nostro ristorante.  

La storia del Ristorante il Bargello attraversa i secoli conservando la sua iniziale vocazione: riunire attorno ai propri tavoli la popolazione fiorentina.

Durante i decenni varie attività si sono date il cambio all’interno delle mura del locale, ma è intorno agli anni Settanta che il Bargello viene acquistato dal celebre Rodolfo Turicchia, che ne conserverà gli ambienti e le antiche intenzioni, ma con un rinnovato slancio di modernità.

Rodolfo arriva a fondare il Bargello dopo una lunga serie di peripezie e avventure che lo hanno condotto alla direzione di numerosi e celebri ristoranti in giro per il Mondo. 

A Firenze, Rodolfo riesce a regalare al Bargello un periodo estremamente florido. I migliori cuochi lavorano nelle sue cucine e ospiti di grande calibro mangiano alle sue tavole. 

 

Dopo più di 600 anni il Bargello ha conservato la sua anima di ritrovo e condivisione per i fiorentini, aprendosi però anche ai turisti provenienti da tutto il Mondo.

Le mura del Ristorante parlano da sole e sono una grande parte di ciò che siamo, di ciò che il nostro locale è. Decine e decine di attestati e riconoscimenti sono soltanto la punta di quello che è la soddisfazione che ogni giorni i nostri ospiti ci dimostrano. 

Foto e dediche sono appese per ricordarci ogni giorno quale sia il nostro impegno quotidiano. 

La tradizione fiorentina scorre potente nelle vene del nostro locale e si riversa nelle preparazioni e nei nostri piatti, rigorosamente fedeli alla cucina più autentica del nostro territorio.